Carte scartate: ed è subito arte!

Inedite opere d'arte sono state realizzate dai bambini dell'ultimo anno della scuola dell'Infanzia "La Giraffa" che hanno avuto la fortuna di partecipare al laboratorio "Carte scartate", promosso dal MUS.BA.PA, il Museo dei Bambini di Padova, all'interno delle proposte del Vivipadova. Due incontri pomeridiani, svoltisi giovedì 15 e venerdì 16 febbraio, animati e coordinati da Gabriella Balbo e Gabriella Mondin, che hanno visto protagonisti i bambini e le bambine e... tanti tipi di carte,  - scartate, appunto -  dalle lavorazioni tipografiche e industriali, che sono sono diventate materiali preziosi per opere di straordinaria creatività e impatto visivo.
L'incontro è cominciato con la lettura di una storia, dove il protagonista continua a mangiare carta, rovinando tutti gli alberi (per fortuna poi cambia idea!) ed è proseguito con degli esperimenti di manipolazione con semplici pezzi di carta: ne abbiamo sentito il rumore, lo sventolio, li abbiamo accartocciati, piegati, tagliati, strappati, bucati, bagnati.
In un secondo momento i bambini e le bambine hanno potuto scegliere tra i vari materiali messi a disposizione dal MUS.BA.PA. per realizzare un artefatto che ha preso forma man mano che le idee si arricchivano e l'opera prendeva forma: una base di cartoncino solido, un po' di colla, tante carte scartare e... un sacco di fantasia. E così ogni piccolo ha potuto creare la sua opera (tutte bellissime e diverse) utilizzando e dando nuova vita a dei materiali che ad altri non servono più.
La proposta laboratoriale ha avuto altissimo gradimento tra i bambini e ha fornito sicuramente lo spunto per riflettere su come si possano utilizzare le cose che ad uno sguardo non attento possono sembrare non più utilizzabili.


Ins. Chiara Rigato